Home
Chi siamo
Teatro dell'oppresso
America Latina
Laboratori - Workshop
In pubblico
Domande Ricorrenti
Link
Ricerca Avanzata
Contattaci
Cambia Lingua
ItalianSpanishPortugus do BrasilEnglish
Condivisione
Qual il metodo di lavoro del teatro dell'oppresso? PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Lugli   
domenica, 19 novembre 2006 15:26
L'unico modo di imparare le tecniche del TdO è quello di sperimentarle direttamente. Il metodo si può sintetizzare con il motto: Fare, riflettere, rifare. Fare, significa fare l’esperienza, scoprire e scoprirsi attraverso il gioco, riflettere sul­l’esperienza fatta per fissare i concetti, rifare significa ipotizzare azioni nel contesto in cui operano i partecipanti al laboratorio.
Ultimo aggiornamento ( domenica, 26 novembre 2006 18:15 )
< Precedente   Prossimo >
I pi letti
Chi è online
Abbiamo 7 visitatori online